Il nome della camera, Cornucopia, l’è stato conferito da Evita che ha anche così battezzato l’opera del pittore palermitano Gaspare Galati. Nonostante il design moderno, il tema della camera guida la mente verso il ricordo prestato di un’età di antichi Dei ed Eroi. È arredata con gusto ed impreziosita dalle applique corallo; i colori che prevalgono sono l’azzurro e il celeste, il giallo e il dorato, il rosso carminio: riconducono alle stagioni estive. Il tavolino in vetro, che accoglie l’ospite al suo ingresso, richiama anch’esso il motivo dell’opera per il suo basamento a forma di cornucopia.
La camera ha un bagno privato interno con box doccia. I colori del bagno, azzurro e rosso, richiamano quelli della stanza per creare perfetta sintonia tra i due ambienti.

Dai uno sguardo alla photogallery