La camera prende il nome dall’opera del pittore palermitano Gaspare Galati “Pianeta da Scoprire”, un dipinto dai colori vividi che racchiude in sé il tema del viaggio non solo inteso come scoperta di una nuova terra e di una nuova cultura, ma anche come esplorazione interiore, verso i pianeti dell’anima. Al quadro fa da sfondo una parete del colore del mare, spezzato dalle tonalità del magenta dei tendaggi, dei cuscini e del copriletto. La camera ha un bagno privato dotato di box doccia, le cui mattonelle sono in stile planet danno luce e raffinatezza e i pianeti raffigurati sono impreziositi da incisioni argento. Anche gli accessori, con Swarovski, sono in sintonia con l’arredo del bagno.

Dai uno sguardo alla photogallery