Dopo un’abbondante colazione, presso La casa di Evita, l’ospite può inoltrarsi nel cuore di Carini. La prima tappa è la Chiesa degli Agonizzanti, un gioiello barocco proprio a pochi passi dalla struttura ricettiva ovvero lungo la Via Roma ed i cui stucchi sono di scuola serpottiana.

castello di carini

Proseguendo verso il centro della città è possibile visitare il Duomo che oltre ad essere un punto di riferimento per la comunità locale è una stupenda pinacoteca e il Castello di Carini, conosciuto nel mondo per il mito della Baronessa di Carini, con il suo caratteristico borgo medievale. Il tour si conclude con un giro panoramico della città.

Se il viaggiatore vorrà dare un impronta storico-naturalistica al proprio viaggio può visitare, previa prenotazione, la Riserva Naturale Integrata Grotta dei Carburangeli.