Un’arte dalle nobili origini è quella del ricamo, che nasce per esaltare e sottolineare lo status sociale di chi li indossava, un’occupazione privilegiata dell’aristocrazia, che lo faceva per diletto e, successivamente delle classi popolari che lo facevano per lavoro. Dunque le ricamatrici rivestivano un ruolo fondamentale nella società, poiché avevano l’arduo compito di educare, preservare […]

Leggi →

Genuinità, condivisione, lavoro e sacrificio sono le parole d’ordine della cultura contadina. Una vita semplice, raccontata attraverso gli oggetti conservati preziosamente dai nostri progenitori, nel tentativo di custodirne il valore, il legame affettivo e per difenderli dalla modernità che, con prepotenza, buttava tutto indiscriminatamente. Impolverati o dimenticati nelle soffitte, oggi questi stessi oggetti, donati ai […]

Leggi →

Il Puparo è l’anima del Pupo, colui che dà voce, movimento e sentimento ad un “oggetto” inespressivo ed inanimato, che vive attraverso il contatto con il pubblico. Al tempo stesso regista, attore, doppiatore, scenografo, costumista e impresario, il puparo è il custode del patrimonio identitario della Sicilia, che racconta le storie di coraggio e di […]

Leggi →

L’affidamento del Piccolo Museo Etnografico di Torretta è la realizzazione concreta di un progetto sognato da tempo: “La Cultura è la libertà di valorizzare le proprie tradizioni”, oggi motivo di orgoglio e soddisfazione. Il Museo, così come le altre realtà realizzate negli anni, “La Casa di Evita Art & Design” e l’associazione “Evita Touring”, sono mezzi di […]

Leggi →

“Più felice, più contento, chi coll’opera e col talento, ricco e grande si farà”. Questo frammento de “Il gatto con gli stivali” mi fa pensare al calzolaio, che con talento e ingegno, ha saputo far sopravvivere un’arte, che sa di cuoio e di colla, in una società  che invece di riparare il vecchio di qualità […]

Leggi →